Ragazzi, Mi Spiace Per Voi Due

Purtroppo l’evento pesarese per il cambiamento globale non è stato degno di essere catalogato sotto la voce manifestazione. Troppo pochi per avere una rilevanza mediatica, un drappello di persone che ho portato alla mercé delle critiche e della derisione a mezzo stampa. La colpa del flop è soltanto mia. Ho promosso ed organizzato l’evento affidandomi esclusivamente al web ed in particolare a Facebook. Altre scuse non mi interessa trovarle.

Alla fine “molti” di quelli che c’erano non hanno nemmeno facciadalibro e sono venuti a conoscenza del presidio dal passaparola diretto di amici e conoscenti. Una sconfitta per me personalmente, non avendo avuto l’accortezza di utilizzare i cari e vecchi mezzi tradizionali. Come dice Caparezza “Il web non è Che Guevara anche se si finge tale”. Amaramente l’ho scoperto sulla mia pelle nonostante sperassi il contrario.

Vero è che non avevo aspettative circa la partecipazione. Andavo ripetendo a destra e a manca che anche se fossimo stati in 10 sarebbe stato uguale ma i sogni, sempre da fare in grande, erano tutt’altri. Alla fine 40/50 persone hanno deciso di partecipare e a loro devo i miei ringraziamenti.

Mi spiace che le vostre facce, partite da casa imbellettate dal fard della determinazione e dal rossetto della convinzione, in Piazza del Popolo si siano offuscate da un velo di delusione che sformava verso il basso gli zigomi sorridenti. L’immagine peggiore del pomeriggio che resterà dentro di me, però, non è il vuoto intorno a noi. La cosa che mi tormenterà è di aver deluso quei due giovani che sedevano in terra in prima fila, trepidanti di cambiamento e desiderosi di essere lì.

Quei due ragazzi me li immagino fidanzati e nella mia fantasia hanno con cura ed ardore preparato quelle magliette con la scritta “Il 90% è incazzato di brutto” spendendo ore preziose ritagliate al lavoro o allo studio. Gli vedo innamorati, uniti nei sentimenti reciproci e nella voglia di cambiamento per un futuro radioso e brillante come i loro occhi ed il loro sorriso. Spero che questa sconfitta, nella quale li ho trascinati, non spenga il loro spirito combattivo, le loro utopie, il loro fuoco interiore. Vorrei non essere io il black block colpevole della devastazione del loro sogno più grande, l’aspettativa di un cambiamento globale e totale.

Mi auguro che mi prendano d’esempio, di come non si deve fare per organizzare una manifestazione di successo. Allora la delusione di sabato potrebbe essere il letame sul quale nascerà uno splendido fiore. Il temporale che bagna la terra arsa da un’estate torrida.

Ragazzi, non fatevi annientare dai nemici ne tanto meno dal fuoco amico che è ancora più devastante. Credete nei vostri sogni e assecondate i vostri desideri. Restate sempre con lo spirito dei vent’anni, così cambierà davvero il mondo.

Per vedere la gallery 

Annunci

3 pensieri su “Ragazzi, Mi Spiace Per Voi Due

  1. anna tornati ha detto:

    alan, grazie per averci fatti incontrare, non mi aspettavo niente di più, ma noi continueremo e occuperemo tutte l piazze del mondo ! un abbraccio

  2. stefania Pallunto ha detto:

    Caro Alan, tu hai il merito di aver subito pensato che fosse giusto organizzare anche a Pesaro una manifestazione e noi abbiamo aderito immediatamente. Era quello che volevamo. Quindi grazie per quello che hai fatto. Quei due ragazzi in prima fila, seduti in terra, volevano partecipare, essere presenti, capire e tu hai offerto loro una occasione. Adesso trarranno le loro considerazioni da ciò che hanno sentito e visto.
    Probabilmente li rivedremo presto in prima fila! Con affetto

  3. Steve ha detto:

    io invece sottolinerei il coraggio che hai avuto nell’organizzare una manifestazione del genere a Pesaro, dove la folla si concentra al massimo per la solita “vasca” in Via Branca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...